-FabrianoInAcquarello - ABSTRACT of MISSION


 

FabrianoInAcquarello: the international conference meeting / il convegno internazionale


 

IN ENGLISH

"ABSTRACT of MISSION"

"FabrianoInAcquarello" is the Watercolour International Convention held in Fabriano, the italian city in Marche Region that gave birth to paper in Europe.

The convention was started in 2010, when the first edition was organized with an elite of Iitalian artists.
FabrianoInAcquarello has then grown exponentially to became international meeting point of watermedia painting on paper and focus place of comparative competences for Italian and international art communities.

 

FabrianoInAcquarello was born in conjunction and to support the "Marche d'Acqua Prize" the competition prize held every two years together with the Paper Museum; FabrianoInAcquarello is however organized with the format of a year international convention with a range of collateral and preparatory events concerning watercolor that are hold during the whole year in the city of Fabriano as well as in the many partner countries all over the world.

FabrianoInAcquarello involves an international artistic community estimated in 800.000 units in the world and it is intended to be an appointment to meet artists, collectors, professionals, students, the public and those people interested in watermedia painting, without any competition.
The City of Fabriano, a medieval town located in the hills area of the Marche Region, is the best place to welcome the convention in a place that has preserved enogastronomy together with territorial beauties, and is therefore an attractive place for the kind of Art sensibility.

FabrianoInAcquarello, is absolutely inclusive of artists and non-profit, it has became in the years an event that is an opportunity for discussion and motivation to learn technique and creativity. The intent is to offer every year a program of performance and artistic relationship works where artists are encouraged to cooperate, to observe each other's skills, by sharing activities. FabrianoInAcquarello also pursues individual artistic enhancement of major international Masters, by recognizing the value of each Artist in his personal style and in the relation to the organizations he belongs to.

It is our aim the promotion of watermedia artists and of painting techniques on paper, with a strong attention to innovation and involvement of younger generations. These same goals we find to be worldwide expected by many artists pursuing innovation and not competitive strategy.

The InArte cultural organization, who started the project, works in a team with the Municipality of Fabriano, and with a partnership of public and private institutions, taking advantage of two excellences appreciated worldwide:
- the art paper manufactured in Fabriano
- and the "Fabriano" brand promoted internationally
- FabrianoInAcquarello belongs to every Artist
- FabrianoInAcquarello is no limits Watercolor Art
- FabrinoInAcquarello is an open road to a worldwide future

 

IN ITALIANO:

"ABSTRACT della MISSION"

FabrianoInAcquarello è il convegno internazionale di pittura ad acqua su carta che si svolge a Fabriano, la città marchigiana che ha dato i natali alla carta in occidente.

La convention si svolge dal 2010, quando la prima edizione fu organizzata in modo sperimentale con una elite di artisti nazionali. FabrianoInAcquarello si è successivamente esponenzialmente sviluppata tanto da essere ormai ai vertici dell’attenzione internazionale nel settore della pittura ad acqua su carta, divenendo importante focus di confronto di tutte le comunità internazionali.

Fin dalla sua prima edizione FabrianoInAcquarello ha bandito ogni azione di competizione, concentrando l'attenzione nella promozione dell'incontro e la valorizzazione degli artisti e della tecnica pittorica su carta, con una marcata attenzione all’innovazione e al coinvolgimento delle nuove generazioni, obiettivi molto sentiti fra gli addetti ai lavori di tutto il mondo.

Nata in concomitanza e a supporto del “Premio Marche d’Acqua”, che ha cadenza biennale, FabrianoInAcquarello si è caratterizzata invece come convegno annuale internazionale. L'incontro, che solitamente si tiene in primavera, è preceduto da una serie di appuntamenti collaterali e propedeutici che si svolgono durante tutto l’arco dell’ anno nella città di Fabriano. A questi appuntamenti italiani si aggiungono una serie di eventi in cooperazioni con le comunità artistiche internazionali strumentali al consolidamento delle attività che si svolgeranno a Fabriano. Il convegno è aperto alla partecipazione collettiva senza frontiere di artisti ed addetti ai lavori ed ospita, quale testimonianza della tecnica applicata e dell’espressione degli artisti e dei maestri, una serie di mostre che nel 2018 hanno aggregato 1.400 opere selezionate in 75 paesi del mondo.

Negli anni l’Ass. culturale InArte che ha ideato il progetto, ha lavorato in squadra con l’amministrazione comunale di Fabriano e con un gruppo di enti pubblici e privati sensibili alla tematica artistica, focalizzando su due eccellenze che appartengono alla città di Fabriano, conosciute ed apprezzate in tutto il mondo:
- la carta, nello specifico quella destinata al mondo artistico, -
ed il brand industriale “Fabriano” sinonimo di carta da disegno e da acquarello, che ha un valore di prestigio internazionale grazie alla politica di marketing della locale cartiera (prima Miliani / oggi Fedrigoni) che negli anni 70/80 lo ha magistralmente promosso e continua a promuoverlo.

La proposta della convention, che ribadiamo è assolutamente solo inclusiva degli artisti e non competitiva, ha permesso di creare attenzione sia per la tecnica artistica, che per l’incontro delle sensibilità di Maestri, Artisti e studenti; l’appuntamento è diventato talmente partecipato da aggregare un grande numero di presenze da tutto il mondo; per questo negli ultimi anni, InArte ha iniziato a condividere il metodo applicativo con altre città/organizzazioni culturali del territorio italiano diffuso.

Dal 2015 la Città di Sperlonga e dal 2016 la Città di Urbino, hanno iniziato con Fabriano la rete delle Città InAcquarello, dando vita a Sperlonga InAcquarello, Urbino InAcquarello a cui si sono unite Mondovì InAcquarello, Serra san Quirico InAcquarello, Genga InAcquarello, Frascati InAcquarello. In questi luoghi gli artisti internazionali dopo Fabriano sono invitati a continuare il loro viaggio di Arte, pittura, esposizione e condivisione in un metodo applicativo emotivo e coinvolgente.

Il 24 aprile 2017, in contemporanea apertura della ottava edizione del convegno a Fabriano è stato inaugurato il Museo internazionale dell’Acquarello, una startup che ha sede in Fabriano, a Palazzo Vescovile, dove sono allestite in permanenza 250 delle oltre 800 opere della collezione mussale derivante dal lavoro di connessione internazionale svolto in questi anni. Il Museo è il primo ed unico al mondo e rappresenta un luogo simbolo senza barriere culturali, che rende Fabriano la capitale mondiale dell’acquarello contemporaneo.

Intenti:

FabrianoInAcquarello promuove l’incontro, la cooperazione ed il confronto creativo fra gli artisti internazionali dell’acquarello, il pubblico ed i fan. Tutela la tecnica tradizionale e contemporaneamente intende essere stimolo di nuova creatività d’avanguardia per il coinvolgimento delle nuova generazioni. La convention non ha scopi commerciali o politici di alcun genere, ma intende essere base operativa di fratellanza e seme per la cultura di pace.

Obiettivi:

FabrianoInAcquarello intende essere con maggiore determinazione un evento con:
- nessuna competizione
- confronto e condivisione di esperienze vissute in una passione comune
. Un convegno aperto alla partecipazione di tutti gli artisti del mondo, anche quelli non selezionati nelle mostre, perchè L’ARTE E’ DI TUTTI